Rete 5.min

 

IL CATALOGO DELLE BIBLIOTECHE DELLA RETE BIBLIOAPE

Per ricercare i libri e i documenti multimediali posseduti dalle Biblioteche delle Rete 5 usa il box di ricerca che trovi sotto. I risultati conterranno almeno un libro delle biblioteche che compongono la Rete 5. Se vuoi compiere una ricerca su tutte le 85 biblioteche della Provincia di Padova usa il box di ricerca che trovi in alto, appena sotto il titolo della pagina

Puoi anche consultare le Ultime Novità della rete BiblioApe


Mostra parametri
Meglio liberi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Di Battista, Alessandro

Meglio liberi : lettera a mio figlio sul coraggio di cambiare / Alessandro Di Battista

Milano : Rizzoli, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Dicono che un figlio ti cambi la vita, Alessandro Di Battista preferisce credere che la rivoluzione vera parta anche da un modo diverso di vivere la paternità, mettendosi in gioco fino in fondo per costruire una felicità a portata di tutti. In questo saggio racconta l’Italia che vede dalle piazze, quel Paese che si capisce solo uscendo dal Palazzo.

ECM
0 0 0
Disco (CD)

ECM : Autumn highlights / selected by Manfred Eicher

Munchen : ECM Records ; Milano : 22 Publishing, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Bastardi in salsa rossa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lansdale, Joe R.

Bastardi in salsa rossa / Joe R. Lansdale ; traduzione di Luca Briasco

Torino : Einaudi, ©2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Bastardi in salsa rossa di Joe R. Lansdale vede il ritorno di Hap e Leonard, i due duri dalla battuta pronta e dalla mira infallibile. Louise Elton, bellicosa donna di colore, chiede ai nostri solerti detective di fare chiarezza sull’omicidio del figlio Jamar, brillante studente rimasto invischiato in una brutta vicenda di sbirri corrotti e combattimenti fra cani. Fra dialoghi al vetriolo e implacabili colpi di scena, un’altra irresistibile avventura made in Texas firmata Joe R. Lansdale. Hap e Leonard sono, come sempre, invincibili e divertentissimi e in un mondo politicamente scorretto cercheranno di farsi giustizia e di fare giustizia. Perché il figlio di Louise Elton è stato ammazzato? Perché era nero o per altri strani motivi? Forse anche lui aveva qualcosa da nascondere o forse così vuol far credere la polizia. Il libro di Lansdale è sempre una sfida al buonismo, alla noia e alla quotidianità e anche Bastardi in salsa rossa risveglia le coscienze addormentate dei lettori per portarli ad una nuova coscienza critica.

Con molta cura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cesari, Severino

Con molta cura : la vita, l'amore e la chemioterapia a km zero : un diario 2015-2017 / Severino Cesari

[Milano] : Rizzoli, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Sound barrier
0 0 0
Disco (CD)

Sound barrier / Archie Shepp & The New York Contemporary Five

Milano : 22 publishing, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Quartetto in do minore op. 51 n. 1
0 0 0
Disco (CD)

Quartetto in do minore op. 51 n. 1 / Brahms. Quartetto n. 12 in fa maggiore op. 96 "Americano" / Dvořák ; [eseguiti dal] Quartetto Guadagnini

[Milano] : Bel Vivere, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Storie segrete della storia Padova
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gorgi, Silvia

Storie segrete della storia Padova : personaggi, misteri, intrighi e leggende tra le vie e i luoghi della città / Silvia Gorgi

Roma : Newton Compton, 2017

Quest'Italia ; 414

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nel corso dei secoli Padova si è rivelata una città centrale per la cultura e la storia italiana. Questo libro cerca di svelarne nuovi aspetti raccontando tante piccole storie nascoste dietro quella più ufficiale. Dalla Padova prima che fosse Padova dei Veneti antichi, ai condottieri che l'hanno attraversata, come il principe spartano Cleonimo e in seguito Attila. In queste pagine si potrà rileggere il destino di tiranni sanguinari come Ezzelino, guerrieri impavidi come Stefano di Transilvania, si scopriranno i segreti che celano tele di capolavori che il mondo c'invidia, opere d'arte trafugate, ritrovate, recuperate. Ma troveranno spazio anche Ruzante, Palladio, Foscolo, in aspetti inediti. Nel Lazzaretto patavino prenderanno forma storie di stregoneria, sarà possibile immedesimarsi in uno studente forestiero del Cinquecento; verranno a galla le condizioni dei reclusi nella Casa di Forza di un tempo, e delle cosiddette donne di malaffare. Uno spaccato sociale utile per raccontare la città attraverso il suo ventre molle. E una Padova multiforme, dai mille volti, quella che Silvia Gorgi ci presenta, che miscela arte e umanesimo, scienza e magia, povertà e ricchezza, politica e potere, e in cui Joyce analizza il Rinascimento, Boccioni definisce la sua poetica, innamorandosi, e la morte di Berlinguer apre un giallo. Una Padova che, nella storia passata, trova le radici per costruire il suo futuro.

Ubik
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dick, Philip K.

Ubik : romanzo / Philip K. Dick ; introduzione e cura di Carlo Pagetti ; traduzione dall'inglese di Paolo Prezzavento

Roma : Fanucci, 2017

Narrativa tascabile

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Glen Runciter comunica con la moglie defunta per avere i suoi consigli dall'aldilà. Joe Chip scompare dal mondo del 1992 e si ritrova nell'America degli anni Trenta. Una trappola mortale ha annientato i migliori precognitivi del sistema solare. È in corso una lotta per scrutare il futuro, in un'impossibile dissoluzione del presente; mondi e tempi diversi fluiscono contemporaneamente, la vita si scambia con la morte. In "Ubik" Philip K. Dick affronta alcuni dei suoi temi più profondi: l'illusione che chiamiamo realtà, la mancanza di un tessuto connettivo e di un principio unificatore al di sotto dell'apparenza delle cose, il mistero di un Dio che tiene i dadi della vita e della morte. Scritto nel 1966 e pubblicato nel 1969, "Ubik" è una delle opere più sconcertanti e riuscite di Philip K. Dick. Per il suo dirompente surrealismo, per l'ironia e la passione con cui analizza la società umana, "Ubik" è un classico di quella letteratura che si spinge a esplorare i paradossi dell'esistenza con le armi della visione e della fantasia, di uno sguardo anarchico, insaziabile e curioso. Introduzione di Carlo Pagetti.

La scelta di Edith
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Eger, Edith Eva

La scelta di Edith / Edith Eva Eger ; con Esmé Schwall Weigand ; con una prefazione di Philip Zimbardo ; traduzione di Lucia Corradini Caspani

Milano : Corbaccio, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Edith Eger aveva sedici anni quando i nazisti fecero irruzione nella città ungherese dove viveva. Insieme alla sua famiglia fu condotta in un campo di internamento e quindi ad Auschwitz. I genitori vennero inviati subito alla camera a gas su ordine di Joseph Mengele che, poche ore dopo, chiese a Edith di danzare per lui sulle note del valzer Sul bel Danubio blu, ricompensandola con un pezzo di pane che lei divise con le compagne di prigionia. Edith sopravvisse con la sorella ad Auschwitz, venne trasferita durante le marce della morte a Gunskirchen, un sottocampo di Mauthausen, e fu salvata da un soldato americano che la trovò, ancora viva, sopra un mucchio di cadaveri. Trasferitasi negli Stati Uniti dopo la guerra, ha studiato psicologia e, unendo le sue competenze professionali alla sua personale esperienza, si è specializzata nella cura di pazienti affetti da disturbi da stress post-traumatico. Reduci di guerra dall'Afghanistan, donne che avevano subito violenza, persone che soffrivano per un proprio personalissimo trauma, hanno imparato da lei che "il peggior campo di concentramento è la propria mente" e che libertà e guarigione iniziano quando impariamo ad affrontare il nostro dolore. "La scelta di Edith" è la storia dei passi, grandi e piccoli, che ci conducono dall'oscurità alla luce, dalla prigionia alla libertà e alla felicità

L'inganno delle religioni
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cavalli-Sforza, Francesco

L'inganno delle religioni / Francesco Cavalli-Sforza

Torino : Codice, ©2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Le religioni promettono pace e piena realizzazione dell'umanità; molte persino una vita ultraterrena. Eppure, una lunga scia di sangue ne segna la storia. Il loro grande inganno è stato mettere l'uomo in conflitto con la sua stessa natura, separando materia e spirito, e la pretesa di controllare la sessualità ha favorito la manipolazione di pensieri e comportamenti. Esistono però, lontane da dogmi e prescrizioni, linee di ricerca spirituale che propongono visioni rispettose del valore degli esseri viventi e dell'ambiente.

L' astronomo e la strega
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rublack, Ulinka

L' astronomo e la strega : la battaglia di Keplero per salvare sua madre dal rogo / Ulinka Rublack ; traduzione di Francesco Barreca

Milano : Hoepli, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Johannes Keplero è una delle figure chiave della rivoluzione scientifica del XVII secolo. Strenuo sostenitore del sistema eliocentrico, Keplero è noto soprattutto per la scoperta dell'ellitticità delle orbite planetarie e per la formulazione delle tre leggi che ancora oggi portano il suo nome. Meno noto è invece che nel 1615 fu proprio Keplero, al culmine della sua carriera scientifica, ad assumersi in prima persona la difesa della madre dall'accusa di stregoneria. Nel processo, che durò sei anni, Keplero condusse una lunga e coraggiosa battaglia per ottenere giustizia e per salvare la madre dalla tortura e dal rogo. Nell'Astronomo e la strega Ulinka Rublack ricostruisce con mano sicura tutti i dettagli di questo doloroso episodio della biografia di Keplero, facendo immergere il lettore nel difficile e volubile contesto in cui egli visse. Il risultato è una storia toccante e coinvolgente che, a partire da un dramma familiare, riporta alla luce qualcosa di più importante: il mondo di una piccola comunità luterana del centro Europa, segnata da profonde tensioni politico-religiose prodotte dalla Riforma protestante e alle soglie della Guerra dei trent'anni. Tra i tanti libri dedicati alla stregoneria, questo è indubbiamente il primo a documentare in modo convincente come la caccia alle streghe non riguardasse soltanto singole donne, bensì intere famiglie e comunità.

Souvenir per i bastardi di Pizzofalcone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Giovanni, Maurizio

Souvenir per i bastardi di Pizzofalcone / Maurizio De Giovanni

Torino : Einaudi, 2017

Einaudi. Stile libero big

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 8

Abstract: A ottobre il tempo è ancora indeciso. Un giorno fa caldo, quello dopo il freddo e l'umidità ridestano la gente dall'illusione di una vacanza perenne e la riportano alla realtà. Anche il crimine, però, si risveglia. Un uomo viene trovato in un cantiere della metropolitana privo di documenti e di cellulare; qualcuno lo ha aggredito e percosso con violenza. Trasportato in ospedale, entra in coma senza che nessuno sia riuscito a parlargli. Di far luce sull'episodio sono incaricati i Bastardi, che identificano la vittima: è un americano in villeggiatura a Sorrento con la sorella e la madre, un'ex diva di Hollywood ora affetta da Alzheimer. Recandosi a più riprese nella cittadina del golfo, vestita fuori stagione di un fascino malinconico, i poliziotti si convincono che la chiave del caso sia da ricercare in fatti accaduti là molti anni prima. Incrociando il presente con un passato che hanno conosciuto solo al cinema, i poliziotti di Pizzofalcone, ciascuno sempre alle prese con le proprie vicende personali, porteranno alla luce un segreto custodito con cura per cinquant'anni, una storia d'amore e di sacrificio indimenticabile come un vecchio film

Sai fischiare, Johanna?
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stark, Ulf

Sai fischiare, Johanna? / Ulf Stark ; traduzione di Laura Cangemi ; illustrazioni di Olof Landström

Milano : Iperborea, 2017

I miniborei ; 1

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Ulf e Berra hanno sette anni e sono amici per la pelle. Ma Ulf ha un nonno che gli fa sempre fare un sacco di cose divertenti e gli dà perfino una paghetta. Come si fa ad avere un nonno? Anche Berra vorrebbe tanto averne uno. Non c'è problema, gli dice Ulf, lui sa dove può trovarlo, e lo accompagna in un posto pieno di vecchietti, una casa di riposo. Qui Berra incontra subito il signor Nils, che se ne sta tutto solo nella sua stanza ed è felicissimo di poter adottare un nipotino. Cominciano così le avventure di Ulf, Berra e nonno Nils, che ha sempre in serbo per loro qualche sorpresa o qualcosa di meraviglioso da imparare, come costruire un grande aquilone con uno scialle di seta e una cravatta. Ma perché nonno Nils fischietta sempre una canzoncina che si intitola «Sai fischiare, Johanna»? "Sai fischiare, Johanna?" è una storia tenera e sottile sull'amicizia e su quel legame speciale, pieno di affetto e fantasia, che unisce nonni e nipoti. Il film che ne è stato tratto viene mostrato ogni anno a Natale sulla tv svedese. Età di lettura: da 7 anni.

Non è lavoro, è sfruttamento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Fana, Marta

Non è lavoro, è sfruttamento / Marta Fana

Bari [etc.] : Laterza, 2017

Tempi nuovi

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Giovani e meno giovani costretti a lavorare gratis, uomini e donne assuefatti alla logica della promessa di un lavoro pagato domani, lavoratori a 3 euro l'ora nel pubblico e nel privato: questa è la modernità che paga a cottimo. Sottoccupazione da un lato e ritmi di lavoro mortali dall'altro. Diritti negati dentro e fuori le aziende per quanti non vogliono cedere al ricatto. Storie di ordinario sfruttamento, legalizzato da vent'anni di flessibilizzazione del mercato del lavoro. Malgrado la retorica della flessibilità espansiva e del merito come ingredienti indispensabili alla crescita sia stata smentita dai fatti, il potere politico ha avallato le richieste delle imprese. Il risultato è stato una cornice legislativa e istituzionale che ha prodotto uno sfaldamento del mondo del lavoro: facchini, commesse, lavoratori dei call center, addetti alle pulizie in appalto procedono in ordine sparso, non sentono più di appartenere alla medesima comunità di destino. Le inchieste di Marta Fana sul Jobs Act e la sua lettera al ministro Poletti, condivise da migliaia e migliaia di lettori, hanno portato alla luce la condizione del lavoro in Italia, imponendola all'attenzione pubblica come voce di un'intera generazione.

Ruspe, trattori e altri mezzi di trasporto
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Gifford, Clive

Ruspe, trattori e altri mezzi di trasporto / Clive Gifford

Milano : Gribaudo, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Preparati a un viaggio nell'affascinante mondo dei mezzi di trasporto. Solca le strade in una supercar rosso fuoco, prendi il biglietto per un treno ad alta velocità, prenota una crociera di lusso, entra nella cabina di pilotaggio di un jet supersonico. Con più di 1.000 immagini sorprendenti e tantissime informazioni, un'enciclopedia per viaggiare via terra, aria e acqua in ogni angolo del mondo! Età di lettura: da 6 anni.

La vita segreta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

O'Hagan, Andrew

La vita segreta : tre storie vere dell'èra digitale / Andrew O'Hagan ; traduzione di Svevo D'Onofrio

Milano : Adelphi, 2017

La collana dei casi ; 122

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Sempre più spesso usiamo con disinvoltura parole e nomi di cui pochissimo sappiamo. Bitcoin, ad esempio. Che cosa sono? Chi è Satoshi Nakamoto, l'individuo - o l'oscura entità collettiva - che li ha inventati? E perché li ha inventati? Che cos'è il dark web, e cosa significa «viverci» dentro? Che cos'ha veramente fatto, Julian Assange? E chi è? Per trovare le prime risposte serviva uno scrittore puro, qualcuno cioè disposto a partire per un viaggio senza mappa, provvisto di un'arma ancora efficace: una qualche confidenza con il romanzesco. Qualcuno come Andrew O'Hagan, insomma. O'Hagan è sceso davvero negli abissi largamente sconosciuti della rete. E al suo ritorno, come un esploratore vittoriano, ha steso tre relazioni estremamente accurate, che anche quando sembrano sul punto di sconfinare nella farsa - come nel caso dell'abortita collaborazione con Assange - sono in realtà altrettanti racconti del terrore. Di cui si ha da subito la sensazione, però, di non potere fare a meno.

La battaglia delle tre corone
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Blake, Kendare

La battaglia delle tre corone : romanzo / Kendare Blake

Roma : Newton Compton, 2017

Vertigo ; 169 - La battaglia delle tre corone ; 1

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Da che se ne ha memoria, sull'isola di Fennbirn ogni generazione è stata scandita dalla nascita di tre gemelle: tre regine, tutte ugualmente degne nella successione ereditaria della corona e tutte in grado di padroneggiare la magia. Mirabella è una fiera elementalista, sfacciata come i suoi incantesimi: governa il fuoco, i flutti e i fulmini con il solo schioccare delle dita. Katharine è sottile e insinuante come il suo potere: la sua simbiosi con i veleni è tale che può ingerire anche la più letale delle sostanze tossiche senza che le accada nulla. Arsinoe, invece, ha sviluppato una perfetta comunione con la natura: può far sbocciare le rose più incantevoli o ammansire i leoni con il suono gentile della sua voce. Ma per diventare regina non basta il diritto di nascita: dovranno combattere duramente l'una con l'altra, per ottenere la corona, perché non si tratta di un gioco in cui si vince o si perde... In ballo c'è la vita. Ecco, questa è la notte in cui le gemelle compiono sedici anni: la battaglia ha inizio.

Il cielo è fatto di lei e di me
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zusak, Markus

Il cielo è fatto di lei e di me / Markus Zusak ; traduzione di Chiara Brovelli

[Milano] : Frassinelli, 2017

The Wolfe brothers ; 3

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Cameron e Ruben Wolfe, i due figli minori di una numerosa e problematica famiglia, sono sempre stati legatissimi. I classici fratelli inseparabili. Ma l'adolescenza è una stagione complicata della vita, e quando Ruben, «il Guerriero», ormai un idolo del circuito dei giovani pugili, inizia a prendere e scartare le ragazze come fossero caramelle, qualcosa si rompe. Perché Cameron, il più giovane, «il Perdente», su quel fronte proprio non ci prende: e la tragica combinazione tra timidezza, tempesta ormonale, ragazze che lo rimbalzano e invidia per il fratello lo precipita in uno stato di profonda frustrazione. Tutto sta diventando molto, molto complicato. Fino a quando fa la sua comparsa Octavia. All'inizio, l'ennesima ragazza inutile di Ruben. Alla fine, tutta un'altra storia.

Sleeping beauties
0 0 0
Materiale linguistico moderno

King, Stephen <1947- > - King, Owen

Sleeping beauties / Stephen King, Owen King ; traduzione di Giovanni Arduino

[Milano] : Sperling & Kupfer, 2017

Pandora

  • Copie totali: 11
  • A prestito: 7
  • Prenotazioni: 6

Abstract: Dooling è una piccola città fortunata del West Virginia, con una splendida vista sui monti Appalachi e lavoro per tutti. E a Dooling, infatti, che qualche anno fa è stato costruito un carcere all'avanguardia destinato solo alle donne, che siano prostitute o spacciatrici, ladre o assassine, o ancora tutte queste cose insieme. Ed è una di loro, in una notte agitata, ad annunciare l'arrivo della Regina Nera. Per il dottor Norcross, lo psichiatra della prigione, è routine, un sedativo dovrebbe sistemare tutto. Per sua moglie Lila, lo sceriffo di Dooling, poteva essere un presagio. Perché poche ore dopo, da una collina lì vicina, arriva una chiamata al 911, ed è una ragazza sconvolta a urlare nel telefono che una donna mai vista ha ammazzato i suoi due amici, con una forza sovrumana. Il suo nome è Evie Black. Intorno a lei svolazzano strane falene marroni e sembra venire da un altro mondo. Lo stesso, forse, dove le donne a poco a poco finiscono, addormentate da un'inquietante malattia del sonno che le sottrae agli uomini. Un sonno dal quale è meglio non svegliarle.

La regina del silenzio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Rumiz, Paolo <1947- >

La regina del silenzio / Paolo Rumiz ; illustrazioni di Cosimo Miorelli ; calligrafie di Pietro Porro

Milano : La nave di Teseo, 2017

Oceani ; 25

  • Copie totali: 13
  • A prestito: 7
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il malvagio re Urdal scende da Nord, invade col suo esercito la pianura dei Burjaki e proibisce loro ogni forma di musica. Con tre mostri - Antrax, Uter e Saraton - terrorizza la popolazione. Eco, il mago dai lunghi capelli bianchi che suscita i suoni della terra, viene fatto prigioniero e nella terra dei Burjaki cala il silenzio assoluto. Mila, la figlia del valoroso cavaliere Vadim, ha il dono innato della musica e cresce ascoltando la melodia della natura. Con il suono della sua voce sfida il divieto di Urdal e decide di cercare il bardo la Tahir, l'uomo che le ha insegnato il canto, per guidare insieme la battaglia più importante, nel nome della musica e della libertà.