Rete 2.min

 

IL CATALOGO DELLE BIBLIOTECHE DELLA RETE 2

Per ricercare i libri e i documenti multimediali posseduti dalle Biblioteche delle Rete 2 usa il box di ricerca che trovi sotto. I risultati conterranno almeno un libro delle 30 biblioteche che compongono la Rete 2. Se vuoi compiere una ricerca su tutte le 85 biblioteche della Provincia di Padova usa il box di ricerca che trovi in alto, appena sotto il titolo della pagina

Mostra parametri
I segreti del calcio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Magdalena

I segreti del calcio / Magdalena ; traduzione di Simona Mambrini ; illustrazioni di Océane Meklemberg

Milano : Piemme, 2017

Il battello a vapore. Serie bianca ; 76 - Libri per scoprire

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Condividi la tua passione per il calcio con Lola e Léon, e scopri i segreti di questo sport da campioni! Età di lettura: da 5 anni.

Due gemelle troppo diverse
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Siebel, Kathryn

Due gemelle troppo diverse / Kathryn Siebel ; con le illustrazioni di Júlia Sardà

Milano : Terre di mezzo, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: ARABELLA e HENRIETTA OSGOOD non hanno niente in comune. Una sorride sempre, ha modi gentili, e tutti la amano. L’altra è taciturna, goffa e quando i compagni giocano sta in disparte. Eppure è impossibile distinguerle al primo sguardo, sono due gemelle identiche unite da un legame molto speciale... Almeno finché la gelosia non si insinua nel cuore di Henrietta che, una notte, decide di vendicarsi. E poi? Età di lettura: da 6 anni.

Il sistema della corruzione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Davigo, Piercamillo

Il sistema della corruzione / Piercamillo Davigo

Bari [etc.] : Laterza, 2017

I Robinson. Letture

  • Copie totali: 4
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Sono trascorsi venticinque anni dall’avvio dell’inchiesta Mani pulite, e ancora oggi le prime pagine dei giornali raccontano quotidianamente di casi di corruzione che coinvolgono i livelli più alti del mondo politico, economico e finanziario italiano. Non è cambiato nulla dal 1992? O sono cambiati solo gli attori, a fronte degli identici meccanismi che regolano efficacemente il malaffare? Uno dei protagonisti della stagione di Tangentopoli, al centro del dibattito giudiziario e politico nel suo ruolo di presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati, offre una chiara e lucida analisi del fenomeno tracciando il quadro di un vero e proprio sistema criminale, che non potrà mai essere smantellato con le sole armi della giustizia penale.

Tocca l'acqua, tocca il vento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Oz, Amos

Tocca l'acqua, tocca il vento / Amos Oz ; traduzione di Elena Loewenthal

Milano : Feltrinelli, 2017

Narratori

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Mentre i tedeschi avanzano in Polonia nel 1939, Elisha Pomeranz, piccolo orologiaio ebreo con la passione della matematica e della musica, scappa nella foresta, lasciandosi dietro la bella e intelligente moglie Stefa. Stefa non vede il pericolo arrivare. È persino iscritta al circolo Goethe della cittadina, anzi ne è una delle star! Ma quando la situazione peggiora, prima si chiude in casa, poi finisce in un campo di concentramento e infine si ritrova in Russia, costretta ad accettare di diventare un'agente sovietica. Elisha, dopo aver peregrinato per i boschi europei, essere stato catturato e poi rilasciato, arriva prima in Grecia e poi in Israele, dove va a vivere in un piccolo kibbutz, e silenziosamente si rimette a riparare gli orologi, a cercare la musica nella matematica e la matematica nella musica, quasi incredulo di aver forse trovato un'oasi da cui non deve fuggire. Stefa ed Elisha sognano di rivedersi ma nel frattempo si avvicina un'altra guerra e tutto sembra di nuovo crollare.

Il mistero della pietra topinga
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Stilton, Geronimo

Il mistero della pietra topinga / Geronimo Stilton ; [illustrazioni interne di Giuseppe Facciotto (matita) e Alessandro Costa (china e colore)]

Milano : Piemme, 2017

Topinghi ; 10

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Il capovillaggio ha deciso di far costruire una nuova torre di avvistamento Anti-Draganti tutta in pietra! A recuperare il materiale da costruzione vengono mandati i tre forzuti del villaggio e naturalmente Geronimord, che deve farsi ancora qualche muscoletto. Nella cava l'intellettualingo trova per caso una pietra rosa, ovale e liscia: sarà il pezzo forte della torre. Peccato che dovrà trasportarla lui, sulle sue spalle... Età di lettura: da 7 anni.

Il libro degli specchi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Chirovici, Eugen-Ovidiu

Il libro degli specchi : romanzo / di E. O. Chirovici ; traduzione di Luca Bernardi

Milano : Longanesi, 2017

La gaja scienza ; 1258

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 6
  • Prenotazioni: 4

Abstract: Peter Katz ha alle spalle una lunga carriera di agente letterario, e quasi nulla può sorprenderlo, ormai. Ma il manoscritto che riceve e inizia quasi per caso e controvoglia lo colpisce fin dalle prime righe. Perché non si tratta di un romanzo come gli altri: l'autore, Richard Flynn, afferma infatti di conoscere la verità su un famoso omicidio di quasi trent'anni prima, e di essere pronto a rivelarla nel suo libro. Sa chi è il vero assassino, ed è pronto a farne il nome. La vigilia di Natale del 1987 venne ucciso Joseph Wieder, carismatico professore di Princeton, in circostanze mai del tutto chiarite. Attorno al luminare gravitavano lo stesso Flynn, all'epoca studente, e Laura Baines, sua coinquilina e poi vero amore della sua vita. Ma qualcosa andò storto, qualcosa che legava il professore e la sua allieva, forse. Un segreto di cui Richard non era a conoscenza. Il suo manoscritto è semplicemente eccezionale, ma... è incompleto. Determinato a non lasciarsi sfuggire l'occasione, Peter Katz riesce a rintracciare l'autore, scoprendolo però troppo tardi. Flynn è in punto di morte, e il resto del manoscritto sembra introvabile. Inizia così una caccia allo scritto perduto, che è anche un'indagine sui ricordi e sul modo in cui la nostra memoria riscrive il nostro passato, spesso senza che ce ne accorgiamo. Ed è così che la verità diventa niente più che un gioco di specchi...

Il dovere di uccidere
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Nesser, Håkan

Il dovere di uccidere / Håkan Nesser ; traduzione di Carmen Giorgetti Cima

Milano : Guanda, 2017

Narratori della fenice

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 5

Abstract: Il commissario Van Veeteren, ispettore capo della polizia di Maardam, è finalmente a riposo e non ha intenzione di tornare a fare il detective: il lavoro alla libreria antiquaria Krantze e la relazione con Ulrike sono la sua nuova occupazione a tempo pieno. Ma un caso intricato e complesso lo obbliga a rivedere la sua decisione: un innocuo pensionato è stato accoltellato con rabbia, dopo aver trascorso la serata festeggiando con tre amici una vincita collettiva alla lotteria. Scavando nella vita privata della vittima emergono rivelazioni, oscure e inaspettate, che non solo minacciano la soluzione del caso, ma le vite degli stessi investigatori.

A cantare fu il cane
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vitali, Andrea <1956- >

A cantare fu il cane / Andrea Vitali

Milano : Garzanti, 2017

Narratori moderni

  • Copie totali: 23
  • A prestito: 23
  • Prenotazioni: 18

Abstract: La quiete della notte tra il 16 e il 17 luglio 1937 viene turbata a Bellano da un grido di donna. Trattasi di Emerita Diachini in Panicarli, che urla: "Al ladro! Al ladro!" perché ha visto un'ombra sospetta muoversi tra i muri via Manzoni. E in effetti un balordo viene poi rocambolescamente acciuffato dalla guardia notturna Romeo Giudici. È Serafino Caiazzi, noto alle cronache del paese per qualche piccolo reato finito in niente, soprattutto per le sue incapacità criminali. Chiaro che il ladro è lui, chi altri? Ma al maresciallo Maccadò servono prove, mica bastano le voci di contrada e la fama scalcinata del presunto reo. Ergo, scattano le indagini. Che vedono protagonista il cane di Emerita, un bastardino ringhioso che si attacca ai polpacci di qualunque estraneo...

La fragilità delle certezze
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Silvestri, Raffaella <1985- >

La fragilità delle certezze / Raffaella Silvestri

Milano : Garzanti, 2017

Narratori moderni

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Milano. Anna ha trent’anni e da sempre si sente fuori posto. Fuori posto al liceo e all’università che ha frequentato. Fuori posto nella sua famiglia, dove l’hanno sempre fatta sentire ingrata e inadeguata. Fuori posto nella sua relazione con un uomo più vecchio di lei, Valerio, il suo professore di teatro e attore famoso che si fa vivo solo quando vuole lui. Fuori posto a Milano, la città dei vincenti. Fuori posto anche con sé stessa, come se niente potesse cancellare un evento che ha segnato la sua adolescenza. Eppure, nonostante le sue insicurezze e le sue paure, Anna è tenace nell’andare avanti ed è riuscita ad avviare una startup di successo. Teo è il socio di Anna, un trentenne che sembra aver avuto tutto dalla vita e che, dopo la laurea in Bocconi e una carriera rampante, ha deciso di scommettere sul suo futuro. Tra loro nasce qualcosa di impalpabile, che serpeggia nell’elettricità che pervade ogni loro conversazione. Sono divisi da quella che sembra una differenza inconciliabile, eppure devono affrontare insieme le difficoltà quando la loro startup viene travolta da un tracollo finanziario. E la loro personale battaglia si intreccia indissolubilmente alla storia italiana che, dopo aver promesso una crescita culturale, sociale ed economica che non ci sarebbe mai stata, ha dato tantissimo a una generazione, ma ha tolto tutto a un’altra. Il passato e il futuro sono le due forze che spingono Anna e Teo ora verso la rassegnazione, ora verso quella pericolosa parola che è «speranza». La speranza di due anime tradite che nonostante tutto combattono.

Nina e l'arca della luce
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Witcher, Moony

Nina e l'arca della luce / Moony Witcher ; [illustrazioni: Francesca Resta]

Firenze [etc.] : Giunti, 2017

La bambina della sesta luna ; 7

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Le vicende di Nina e dei suoi amici, in lotta contro il male per ristabilire l'armonia dell'universo, si concludono con questa grande avventura mozzafiato. Mentre Venezia è in preda al panico terrorizzata dall'ultima magia di Karkon, la terribile nuvola che la sovrasta, Nina è disperata per la scomparsa dei genitori, rapiti da un androide karkoniano. Ma Nina non può e non deve perdersi d'animo, deve assolutamente trovare l'ultimo numero della sequenza aurea, l'8! Correranno in suo aiuto i fantasmi di nonno Misha e Biran Birov e Livio, avo fantasma karkoniano da sempre innamorato di lei e che tradirà Karkon nell'ultimo disperato tentativo di dimostrarle il suo amore. Età di lettura: da 8 anni.

Se basta un fiore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Blasi, Giulia

Se basta un fiore / Giulia Blasi

Milano : Piemme, 2017

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Le famiglie De Santo e Bertelli vivono in due ville dai giardini confinanti in zona Giustiniana, ma non potrebbero essere più diverse. Adriano De Santo è un palazzinaro senza scrupoli che ha cementificato mezza Roma; peccato che nessuno dei suoi figli abbia voluto seguire le sue orme. Ora tutte le speranze sono riposte in Max, ingegnere in pectore ed erede designato. Il taciturno Max però nutre una passione segreta per la cucina e per la bella e disinibita vicina di casa, Clara, che spia da anni senza avere il coraggio di parlarle. Clara Bertelli è cresciuta come figlia unica, viziata e privilegiata, di due intellettuali radicai chic che lavorano nel mondo del cinema. Quest'estate però scoprirà di avere una sorella, Gloria, nata da una relazione del padre prima del matrimonio, e un vicino di casa più interessante di quel che sembra. Il figlio del palazzinaro e la figlia dei "fricchettoni" scopriranno, nel rapporto con l'altro, una parte di se stessi che non credevano esistesse, e nelle azioni di Guerrilla Gardening una scelta di libertà e rivoluzione non violenta. Alla fine dell'estate, le famiglie Motta e Bertelli si troveranno irrevocabilmente cambiate. E nuovi fiori sbocceranno nei luoghi più inaspettati di Roma.

Marie Curie, la signora dell'atomo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Morosinotto, Davide

Marie Curie, la signora dell'atomo / Davide Morosinotto ; [illustrazioni di Sara Not]

San Dorligo della Valle : EL, 2017

Grandissimi

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Storie di uomini e donne che hanno cambiato il mondo, ciascuno a modo suo, con le sue parole, le sue invenzioni, le sue scelte e persino il suo destino. Marie Curie, la donna che scoprí i segreti dell’atomo, è l’unica persona al mondo ad aver vinto due Nobel in campi scientifici diversi. Una storia di curiosità e passione: perché la scienza è una fantastica avventura. Età di lettura: da 7 anni.

Rosa Parks, il no che cambiò la storia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Colloredo, Sabina

Rosa Parks, il no che cambiò la storia / Sabina Colloredo ; [illustrazioni di Nicolò Pellizzon]

San Dorligo della Valle : EL, 2017

Grandissimi

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Storie di uomini e donne che hanno cambiato il mondo, ciascuno a modo suo, con le sue parole, le sue invenzioni, le sue scelte e persino il suo destino. C’è un NO che ha messo in moto la Storia. È quello di Rosa Parks, un'umile sarta di colore che rifiuta di cedere a un bianco il posto sull’autobus. In seguito alla sua protesta, Rosa Parks diventa l’eroina e il simbolo delle battaglie per i diritti civili dei neri americani. Età di lettura: da 7 anni.

Ragione & sentimento
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bertola, Stefania

Ragione & sentimento / Stefania Bertola

Torino : Einaudi, 2017

I coralli

  • Copie totali: 9
  • A prestito: 6
  • Prenotazioni: 10

Abstract: Proprio come nel Surrey a fine Settecento, anche a Torino nel 2014 un padre muore all'improvviso lasciando la moglie e tre figlie decisamente nei guai. Ed eccole lí, Maria Cristina, Eleonora, Marianna, Margherita: da un giorno all'altro accerchiate dalla vita vera e in balía di molte forze. Anzi, soprattutto di due. La ragione e il sentimento. Una totale, effervescente, liberissima riscrittura da Jane Austen. «– Anche la Jaguar!!! – Maria Cristina vedova Cerrato lancia un urlo di autentico dolore. La Jaguar, no». La morte improvvisa di Gianandrea Cerrato, valente avvocato penalista, oltre a privare una moglie del marito e tre figlie del padre, ha delle conseguenze del tutto inaspettate. Da un giorno all'altro le quattro donne si trovano a dover riorganizzare la loro vita. Ed è Eleonora, la figlia maggiore, a cercare il modo di mandare avanti quella famiglia di femmine «variamente deragliate ». Mentre la piccola Margherita vive in una dimensione parallela, Eleonora e Marianna sono divise da una visione opposta dell'esistenza e dell'amore: Marianna legge Shakespeare e crede nell'amore assoluto, Eleonora invece, impegnata com'è a sbarcare il lunario e ad arginare la follia collettiva, non è affatto sicura di sapere cosa sia, veramente, l'amore. Intorno a loro si muove il mondo, con le sorprese, l'allegria, l'inganno. La ragione e il sentimento. Perché quella è una delle grandi battaglie che ci tocca combattere nella vita. Non proprio a tutti, perché esistono esseri fortunati senza ragione, o senza sentimento. Ma la maggior parte di noi ne ha un po' dell'una e un po' dell'altro, e non sempre riesce a farli coesistere pacificamente. Quindi si lotta: si lotta da sempre e si lotterà per sempre, e per questo motivo tra tutti i romanzi di Jane Austen Ragione e sentimento è quello piú adatto a essere periodicamente riscritto, scagliandolo dentro il tempo e i secoli che passano. Stefania Bertola l'ha fatto in modo irresistibile, con l'umorismo e la maestria che le conosciamo da sempre.

Il prodigio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Donoghue, Emma

Il prodigio / Emma Donoghue ; traduzione dall'inglese di Massimo Ortelio

Vicenza : N. Pozza, 2017

I narratori delle tavole

  • Copie totali: 9
  • A prestito: 7
  • Prenotazioni: 8

Abstract: Irlanda, seconda metà dell’Ottocento. L’infermiera Lib Wright, una veterana della guerra in Crimea formatasi all’illustre scuola di Florence Nightingale, è appena giunta nelle Irish Midlands dall’Inghilterra. A convocarla è stato un comitato capeggiato dal dottor McBrearty, il medico della Contea. Il caso sottopostole è quanto mai insolito: Anna O’Donnell, una bambina in perfetta salute, afferma di non toccare cibo dal giorno del suo undicesimo compleanno, quattro mesi prima. Un vero e proprio «prodigio vivente», che non manca di attirare stuoli di fedeli da tutto il mondo, impazienti di vedere con i propri occhi la bambina che sostiene di nutrirsi soltanto di manna dal cielo. Non tutti, però, si sono lasciati impressionare dalle parole della piccola. Molti pensano che gli O’Donnell siano degli impostori che danno da mangiare alla figlia di nascosto, facendosi beffe del mondo e dello stesso dottor McBrearty. Per questo il comitato ha ritenuto opportuno ingaggiare due scrupolose sorveglianti che rimarranno a turno al fianco di Anna, giorno e notte, per due settimane. Lib è convinta di aver ottenuto l’incarico soltanto grazie all’autorevolezza della scuola da cui proviene e di aver affrontato quel lungo viaggio oltremare non per fornire la sua esperienza, ma per servire da balia e carceriera a una piccola imbrogliona, e tutto a causa dell’orgoglio ferito di un medico di provincia. Rifiutare, tuttavia, significherebbe rinunciare al lauto corrispettivo offerto, anche se il vero compenso sarà, per lei, smascherare quel miserevole inganno e far trionfare la verità. La casupola in cui vive la bambina non ha più di quattro stanze e l’infermiera confida sul fatto che le basterà una notte per sorprendere Anna a cibarsi di nascosto, da sola o aiutata giorni di vigilanza, la piccola non fornisce alcuna prova sul raggiro perpetrato, al di là di quella frottola gigantesca: la pretesa di poter vivere senza mangiare. Vivendo di privazioni al pari di una santa, mostra, anzi, una serenità e una padronanza di sé tali che Lib è spinta a chiedersi se per caso non stia affatto fingendo. Tuttavia, proprio quando le convinzioni di Lib cominciano a vacillare, Anna inizia a deperire rapidamente sotto i suoi occhi, ponendo l’infermiera di fronte a dilemmi ancora più grandi. Con una splendida prosa, capace di mantenere sempre alta la suspense, Emma Donoghue ci consegna un magistrale romanzo che parla di ignoranza, accanimento religioso e superstizioni nell’Irlanda dell’Ottocento, e della magnifica amicizia tra una donna scettica e una bambina terrorizzata.

Piccolo paese
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Faye, Gaël

Piccolo paese / Gaël Faye ; traduzione di Mara Dompè

Firenze [etc.] : Bompiani, 2017

Narratori stranieri

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 5
  • Prenotazioni: 3

Abstract: 1992. Gabriel vive a Bujumbura, in Burundi, in un quartiere di espatriati. Suo padre è francese, sua madre del Ruanda. Ha una sorella più piccola, Ana, e una banda di amici inseparabili - Gino, Armand, i gemelli - cresciuti insieme a lui nel vicolo: le loro giornate cominciano quando finisce la scuola e viene il momento delle case sugli alberi, dei furti di manghi nei giardini degli altri, delle avventure lungo il fiume, delle chiacchiere sbruffone e sognanti dentro il guscio di camioncino che è il loro quartier generale. Poi i genitori che si separano, le prime elezioni del paese, la guerra civile: Gaby credeva di essere soltanto un bambino e si scopre meticcio, tutsi, francese. Il papà vuole spedire tutti in Europa, la mamma decide di restare, strappata a metà, trasformata per sempre dai lutti più feroci: in un attimo la paura rovescia tutto, invade le vite di tutti, mette fine all'infanzia e costringe ad andarsene, a disperdersi, a perdersi. Passeranno anni prima che Gaby faccia ritorno nel suo piccolo paese, alla ricerca della sua età d'oro, o di quello che ne è rimasto. Vincitore del Prix du roman Fnac e del Prix Goncourt des lycéens 2016.

Torto marcio
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Robecchi, Alessandro <1960- >

Torto marcio / Alessandro Robecchi

Palermo : Sellerio, 2017

La memoria ; 1051

  • Copie totali: 20
  • A prestito: 13
  • Prenotazioni: 19

Abstract: «È qualcosa che viene dal passato… Ma c’è un problema: nel passato recente non si trova niente, quello remoto è troppo remoto per scavare». Milano, quasi centro, eppure periferia, «più di seimila appartamenti, famiglie, inquilini legali barricati in casa, abusivi, occupanti regolari, occupanti selvaggi», vecchi poveri, giovani poveri, italiani poveri, immigrati poveri, criminali poveri. Uno di quei posti incredibili, eppure reali, ormai senza rappresentanza politica, dove i piccoli stratagemmi di un welfare fai-da-te sono questione di sopravvivenza. Posti di cui l’informazione parla solo quando si tratta di sicurezza, o razzismo. A pochi chilometri da lì, in una via socialmente distante anni luce, un sessantenne imprenditore molto ricco e dalla vita irreprensibile viene freddato con due colpi di pistola. Una vecchia pistola. E sul corpo, un sasso. Ma «il morto non era uno che di solito muore così». E non sarà l’unica vittima. Per fronteggiare «il ritorno del terrorismo», il ministero manda un drappello di esperti burocrati. Ma la vera squadra d’indagine è clandestina, creata per lavorare sotto traccia e lontano dal clamore mediatico: sono Ghezzi e Carella due poliziotti diversissimi tra di loro, ma entrambi fedeli più alla verità che all’immagine o alle convenienze. E non sono i soli a indagare su un caso in cui, dall’affascinante vedova agli intrecci d’affari, dalla legge alla giustizia, nulla è ciò che sembra. Carlo Monterossi, l’autore di un affermato programma tivù spazzatura, inciampa per avventura nel «caso dei sassi» mentre si trova a dover recuperare, insieme all’amico detective Oscar Falcone, un preziosissimo anello rubato. Tre storie destinate a incontrarsi in un intreccio dall’ordito perfetto, che resta fino alla fine coperto dal mistero. Questo nuovo giallo di Alessandro Robecchi costruisce la plastica realtà dei personaggi attraverso il fitto incrociarsi dei dialoghi, e fonda il suo umorismo amaro sulla sistemazione scenica oltre che sulla battuta. Mentre la storia – nera, drammatica – si addentra in tutti i contrasti di Milano, dal luccicante studio televisivo, all’appartamento superlusso, giù fino ai luoghi del disagio e dell’emarginazione quotidiana. E si capisce che il suo scopo è proprio questo: far riflettere sulla nostra società attraverso il poliziesco. Sulla finta – forse impossibile – giustizia, sui colpevoli e gli innocenti, sul buco nero che può inghiottire libertà e dignità.

Non sono tua madre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dubuc, Marianne

Non sono tua madre / Marianne Dubuc ; traduzione di Paolo Cesari

Roma : Orecchio acerbo, 2017

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Un mattino, Otto, lo scoiattolo, trova una strana palla verde davanti a casa sua. Contiene un essere minuscolo, tondo e molto peloso. Otto lo accoglie per la notte, ma domani, è una promessa, ritroverà la madre di quel piccolo... Età di lettura: da 3 anni.

La ragazza in verde
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Miller, Derek

La ragazza in verde / Derek B. Miller ; traduzione dall'inglese di Raffaella Vitangeli

Vicenza : N. Pozza, 2017

Bloom ; 115

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Iraq, 1991. La guerra è finita e il soldato Arwood Hobbes, di stanza con un reparto dell'esercito americano incaricato di far rispettare il cessate il fuoco, si annoia a morte. L'operazione Desert Storm non è stata altro che una campagna aerea di un mese contro alcune truppe irachene allo scoperto, seguita da un conflitto di soli quattro giorni. Arwood fa parte del Terzo Squadrone, Secondo reggimento di Cavalleria, in un posto di controllo chiamato Zulù, ai margini della valle dell'Eufrate, vicino Samawa. Non c'è niente, laggiù, una vera desolazione. Una pace infinita, soporifera, candida e soffice come le nuvole. E in questo gorgo stagnante di quiete e futilità che un giorno compare al suo cospetto, proveniente dal deserto, Thomas Benton, giornalista del Times, quarantenne che non si è mai distinto per particolari meriti nella sua carriera. Benton ottiene da Arwood qualcosa che nessun soldato ligio agli ordini gli avrebbe concesso: il permesso di superare l'avamposto e di dirigersi verso Samawa, sulla cui torre idrica sventola una bandiera scita. Il giornalista si è inoltrato da tempo nel villaggio, quando Arwood scorge dapprima gli elicotteri della Guardia Repubblicana aprire il fuoco, con spietata perizia, su Samawa, e poi Benton correre a perdifiato verso il posto di controllo. Il reporter non è solo, con lui c'è una ragazzina vestita di verde, snella, molto giovane d'aspetto. Per riparare all'errore commesso e salvare la pelle ai due fuggiaschi, Arwood decide di andare loro incontro. Una decisione destinata a condizionare l'intero corso della sua esistenza e di quella di Benton. Ventidue anni dopo, nel 2013, il destino vuole che i due uomini, consumati dal senso di colpa, guardino entrambi le immagini in tv dell'ennesima fuga di profughi dalla Siria verso il Kurdistan, e assistano entrambi a un attacco di mortaio sulla folla, tra cui spicca, come uno smeraldo sullo sfondo pallido della terra, una ragazzina con un vestito verde.

La grande via
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Berrino, Franco - Fontana, Luigi <medico>

La grande via : alimentazione, movimento, meditazione per una lunga vita felice, sana e creativa / Franco Berrino e Luigi Fontana

Milano : Mondadori, 2017

Comefare

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 4

Abstract: "Le cause della maggior parte delle malattie croniche si nascondono nella nostra vita quotidiana. In tutto il mondo le istituzioni scientifiche e sanitarie sono purtroppo chiamate a rispondere a leggi di mercato che hanno interesse a mantenerci in vita ma non in salute: non possiamo, per ora, contare su di loro per ridurre il rischio di ammalarci. Ci sono d'altra parte sempre più prove scientifiche che indicano come opportune scelte nutrizionali e di esercizio fisico, associate a tecniche di training cognitivo, di respirazione e di meditazione, siano essenziali per rallentare i processi d'invecchiamento, favorire una longevità in salute, prevenire le malattie croniche tipiche della nostra era o facilitarne la guarigione. Traendo spunto dal Codice europeo contro il cancro e da recenti studi sperimentali, in questo libro illustreremo come alcune conoscenze empiriche di molte tradizioni culturali e le attuali conoscenze scientifiche stanno convergendo nel dimostrare che la chiave per mantenere e riacquistare la salute è la combinazione di pratiche per nutrire il corpo con la giusta quantità di cibo sano, mantenerlo in forma con un esercizio fisico regolare e adottare tecniche per coltivare la mente, lo spirito e la felicità interiore. Abbiamo scritto in base alla nostra esperienza scientifica e clinica, con gratitudine e rispetto per le migliaia di persone che hanno partecipato ai nostri studi scientifici e per i pazienti che ci hanno affidato la loro speranza di guarigione. Ci auguriamo che il nostro libro contribuisca a proteggere i lettori da informazioni distorte e interessate e dai venditori di magici piani nutrizionali o integratori miracolosi. Il nostro metodo è semplicemente di proporre quello che l'antica saggezza dei popoli ha tramandato e che la ricerca scientifica ha confermato." (Franco Berrino e Luigi Fontana)