Community » Forum » Recensioni

Il canto della rivolta
4 5 0
Collins, Suzanne - Collins, Suzanne

Il canto della rivolta

Milano : Mondadori, 2012

Abstract: Contro ogni previsione, Katniss Everdeen è sopravvissuta all'Arena degli Hunger Games. Due volte. Ora vive in una bella casa, nel Distretto 12, con sua madre e la sorella Prim. E sta per sposarsi. Sarà una cerimonia bellissima, e Katniss indosserà un abito meraviglioso. Sembra un sogno... Invece è un incubo. Katniss è in pericolo. E con lei tutti coloro a cui vuole bene. Tutti coloro che le sono vicini. Tutti gli abitanti del Distretto. Perché la sua ultima vittoria ha offeso le alte sfere, a Capitol City. E il presidente Snow ha giurato vendetta. Comincia la guerra. Quella vera. Al cui confronto l'Arena sembrerà una passeggiata.

857 Visite, 5 Messaggi
Gloria Cucco
141 posts

Bello, ti tiene tanto sospeso, non riesci a capire cosa possa accadere, sei in allerta ogni secondo, ogni secondo diventa lungo come un anno perchè non sai da dove arriva il pericolo, non riesci a capire chi sono gli strateghi, sai gli obbiettivi ma sembrano lontani... e gli ostacoli sorgono da ogni angolo. Questo libro è pieno di colpi di scena dovuti ad una scrittura che ti lascia in dubbio continuamente. Ottima colclusione della saga!!!

Linda Ambrosi
71 posts

Saga conclusa. Nonostante sia posta fine ai giochi mi sembra che la vittoria sia comunque di Capitol City. I vincitori delle edizioni vengono sconfitti a vita con gl'incubi o i trauma dell'esperienza nell'arena; anche Katniss viene privata della grande motivazione che l'aveva spinta ad offrirsi come tributo. Un finale un po' amaro, senza "felici e contenti", a memoria che gli "Hunger Games" non devono essere mai ripetuti.

Diana Reydych
125 posts

Io non l'ho sentita così. SOno rimasta sconvolta dalla piega degli eventi. è vero. Capitol City "vince" anche se in maniera più permanente. Ma lo sforzo dei protagonisti fa sperare che siano sconfitti per sempre.
Purtroppo il veleno di Capitol City resterà per moltissimo tempo a rovinare la vita dei sopravvissuti. A memoria che ogni guerra è terribile e disumana.

Non c'è che dire. La saga più bella che abbia mai letto. Il canto della rivolta è il libro più bello in assoluto, tra colpi di scena e traumi, la scrittrice riesce a regalare emozioni forti, che sono anche sovrapponibili alla nostra realtà, in continua lotta contro il potere centrale. ASSOLUTAMENTE CONSIGLIATO.

Jennj Dario
14 posts

Bellissimo, da lacrime! Il libro conclusivo di una saga che, per certi versi, fa paura: fatti troppo verosimili alla realtà (anche se esaltati dalla fantasia dell'autrice), ma questa lotta contro "i potenti" che si fanno beffa del popolo, fa proprio pensare alla realtà.
Una saga accattivante, emozionante, FORTE in tutti i sensi.
ALTAMENTE CONSIGLIATA!

  • «
  • 1
  • »

2246 Messaggi in 1897 Discussioni di 353 utenti

Attualmente online: Ci sono 5 utenti online