Selvazzano Dentro

Mostra Fotografica "Ritrattiamo" di Filippo Tosetto

Quando
28 May - 11 June 2024
Orario
Tutto il giorno
Dove
Palazzo Maestri
Categorie
Mostra, Turismo
Tag
mostra fotografia
Info
Link

 

Le immagini rappresentate cercano di toccare i sentimenti interiorizzati di

ognuno, raccontano storie che diventeranno in seguito ricordi documentati e

preziosi fatti di intrecci ed emozioni tra Essere umano e Natura. Ogni

immagine cerca di trasmettere un sentimento ambivalente, un misto di

inquietudine e di vivere contrapposto ad una pace profonda data da elementi

primordiali. Lo stile fotografico di Filippo Tosetto parla di silenzi e del legame

che si intreccia tra sensazioni e metamorfosi dei corpi, corpi di donne che

vivono in simbiosi nella natura dalle accezioni più dolci più romantiche e in

relazione con la pace e la serenità. La ricerca del dettaglio, la sfumatura data

dalla luce, quel qualcosa di impercettibile contraddistinguono il percorso delle

immagini presentate. La scelta del bianco e nero raffigura quindi la paura

profonda e atavica del buio contrapposta all’ineffabilità primordiale della luce,

una dicotomia che ognuno di noi affronta almeno una volta nella storia della

sua esistenza o nel suo quotidiano. Il nero è il buio, come la luce, bianca, è la

sua dicotomia e può accecare e sbiadire l’immagine che si ha di noi e delle

nostre vite. Solo attraverso l’inquadratura e il dettaglio tutto si può percepire

sotto un’altra prospettiva. Ciò che è rappresentato è una relazione tra gli

elementi naturali e le persone che fin dal principio sono interconnessi e

intrecciati in un’evoluzione continua. Le immagini costruite in questo modo

vogliono essere una sorta di autoritratto dell’autore, qualcosa che parla del

suo quotidiano della sua interiorità, della sua cultura, di quello che ha vissuto e

visto, ma soprattutto del suo vero e profondo modo di esprimersi: è il

linguaggio dell’anima dell’autore, ma è anche un linguaggio comunitario

trasferito nella fotografia e nel sentire collettivo.