Rete 4.min

 

Per ricercare i libri e i documenti multimediali posseduti dalle Biblioteche delle Rete 4 usa il box di ricerca che trovi sotto. I risultati conterranno almeno un libro delle biblioteche che compongono la Rete 4. Se vuoi compiere una ricerca su tutte le 85 biblioteche della Provincia di Padova usa il box di ricerca che trovi in alto, appena sotto il titolo della pagina.

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Materiale Registrazioni non musicali
× Soggetto Psicanalisi
× Lingue Spagnolo
× Soggetto Enciclopedie
× Soggetto Culinaria
Includi: tutti i seguenti filtri
× Nomi Simenon, Georges
Mostra parametri
Maigret e l'informatore
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Maigret e l'informatore / Georges Simenon ; traduzione di Eliana Vicari Fabris

Milano : Adelphi, copyr. 2012

Gli Adelphi. - Adelphi ; 407

Abstract: Al funerale di Maurice Marcia, anziano proprietario di un noto ristorante di rue Fontaine ("un funerale coi fiocchi!" commentano i curiosi che vi assistono), partecipa, in grande spolvero, la "crème de la crème" della malavita parigina, dai boss ai giovani che si stanno facendo strada, dai magnaccia ai tenutari di case di appuntamento. In prima fila, sola e altera, la vedova: trent'anni, un corpo da mannequin, impenetrabili occhi azzurri. Una che non esita a giocare sporco, e che per Maigret sarà un osso duro. Il commissario non ci ha messo molto a intuire che la bella Line non è affatto estranea alla morte del marito, e grazie al misterioso informatore che continua a telefonare all'ispettore Louis (uno che conosce il quartiere come le sue tasche) apprenderà pure che, la notte in cui è stato trovato il cadavere di Marcia, lei era insieme al suo amante, il maggiore dei due fratelli Mori, sospettati di appartenere a una banda che svaligia le ville e i castelli nei dintorni di Parigi. Ma non sarà facile trovare il bandolo della matassa. Tanto più che alla fine, quando avrà riunito nel suo ufficio protagonisti, comprimari e comparse dell'intricata faccenda, Line e il suo amante continueranno ad accusarsi a vicenda. E non smetteranno neanche davanti ai giudici

Maigret e l'ispettore sfortunato [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Maigret e l'ispettore sfortunato [Videoregistrazione] / regia di Mario Landi

[Roma] : Rai Trade, 2011

Le inchieste del commissario Maigret

La fuga del signor Monde
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

La fuga del signor Monde / Georges Simenon

Milano : Mondolibri, 2011

Abstract: In una bella mattina d'inverno, mentre il suo autista lo portava, come ogni giorno da trent'anni, nella ditta di import-export fondata da suo nonno, Norbert Monde ha deciso di scomparire. Anzi no: non c'è stato niente da decidere. "Probabilmente lo aveva sognato spesso, o ci aveva pensato così tanto che adesso aveva l'impressione di compiere gesti già compiuti": farsi radere i baffi, scambiare il completo dal taglio elegante con un abito di seconda mano, andare alla Gare de Lyon, chiedere un biglietto di terza classe per Marsiglia. Ma perché è accaduto proprio quel giorno? Forse perché era il suo compleanno; o forse perché, alzando gli occhi, ha visto i comignoli rosa stagliarsi contro un cielo di un pallido azzurro in cui fluttuava pigra una minuscola nuvola bianca - e gli è venuta voglia di vedere il mare. Quando finalmente se l'è trovato davanti, il signor Monde ha pianto. E quelle lacrime, che si portavano via "tutta la stanchezza accumulata in quarantotto anni", erano dolci, "perché ora la battaglia era finita", e lui era finalmente come uno di quei clochard che dormono sotto i ponti di Parigi, e che più di una volta gli era capitato di invidiare. Così è andato a vivere con una tale Julie, che fa l'entraîneuse in un locale notturno di Nizza dove hanno dato un lavoro anche a lui. Ed è diventato per tutti Désiré Clouet, il contabile del Monico. Un giorno, però, gli apparirà dinanzi un fantasma della sua vita di prima: allora il signor Monde riprenderà la sua identità, ma non sarà più lo stesso

L'assassino
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

L'assassino / Georges Simenon ; traduzione di Raffaella Fontana

Milano : Adelphi, copyr. 2011

Biblioteca Adelphi. - Adelphi ; 575

Abstract: Il primo martedì di gennaio il dottor Hans Kuperus lascia Sneek, il paesino della Frisia in cui vive, e si reca ad Amsterdam, come tutti i primi martedì del mese. Questa volta, però, non partecipa alla riunione dell'Associazione di Biologia, né va a pranzo dalla cognata. Compra una rivoltella, se la mette in tasca, riprende il treno, poi il traghetto che attraversa lo Zuydersee, poi un altro treno. Solo che, prima di arrivare a Sneek, il convoglio rallenta e si ferma. Allora il dottor Kuperus agisce quasi senza riflettere: scende e si avvia, camminando nella neve, verso il bungalow in riva al lago dove (come ha appreso da una lettera anonima) troverà la moglie in compagnia del suo amante. Tutto avviene molto rapidamente: quando i due escono, Kuperus li uccide e getta i corpi nel lago. Dopodiché, come ogni sera, raggiunge al caffè i membri dell'Accademia di Biliardo. Di quella istituzione, che accoglie tutti i notabili del luogo, Kuperus sogna da tempo di essere eletto presidente: ma forse ora potrà riuscirci, perché il presidente in carica (il conte Shutter, l'uomo più ricco del paese, quello che ha la casa più bella, la barca più bella, le donne più belle, anche sposate) giace in fondo al lago, decisamente morto. A casa, dopo, Hans Kuperus farà una cosa che aveva a lungo desiderato: si porterà a letto Neel, la florida domestica. Così comincia questo romanzo, in cui Simenon segue la discesa nell'abisso di uno dei suoi eroi più tipici: uno di quelli che osano "passare la linea" - e ne pagano il prezzo

L'amico d'infanzia di Maigret
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

L'amico d'infanzia di Maigret / Georges Simenon ; traduzione di Marina Karam

Milano : Adelphi, copyr. 2011

Gli Adelphi. - Adelphi ; 384

Abstract: Ma che coincidenza: proprio in quella giornata di metà giugno, con l'aria tiepida che entra dalla finestra aperta insieme ai rumori di Parigi, e Maigret che, ipnotizzato da una mosca, non può fare a meno di ripensare a certi giorni lontani in cui "una mosca che svolazzava attorno al suo banco diventava molto più importante della lezione del professore" ebbene, proprio in quella pigra mattina inondata di sole si presenta al Quai un vecchio compagno di scuola. E non uno qualsiasi: Léon Florentin, il figlio del miglior pasticciere di Moulins, quello che aveva sempre le tasche piene di soldi, ed era sempre così sicuro di sé, così loquace. Quando entra nell'ufficio di Maigret, però, Florentin non sembra aver più tanta voglia di fare il pagliaccio: anzi, ha l'aria di uno che se la passa male. All'amico d'infanzia è venuto a chiedere aiuto: poche ore prima, infatti, la donna che lo manteneva da anni è stata uccisa con un colpo di pistola. Lui se ne stava acquattato nel guardaroba, dove andava a nascondersi ogniqualvolta uno dei "visitatori" abituali della donna arrivava all'improvviso. Una storia non meno squallida che inverosimile, pensa Maigret: che sarà non poco imbarazzato, nel corso di un'indagine aggrovigliata e fangosa, di aver a che fare con quell'ambiguo mascalzone, uno che non gli è mai piaciuto eppure continua a dargli del tu e che qualcosa, senza che lui neanche se ne renda conto, gli impedisce di sbattere subito in galera

La pazza di Maigret
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

La pazza di Maigret / Georges Simenon ; traduzione di Valeria Fucci

Milano : Adelphi, copyr. 2011

Gli Adelphi. - Adelphi ; 402

Il gatto
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Il gatto / Georges Simenon ; traduzione di Marco Bevilacqua

Milano : Adelphi, copyr. 2011

Gli Adelphi. - Adelphi ; 400

Abstract: Da anni, ormai, Émile Bouin e Marguerite Doise non si rivolgono più la parola, e comunicano solo attraverso laconici, ma non per questo meno crudeli, bigliettini. Ciascuno fa la spesa per conto suo, ciascuno ha una sua dispensa, e ciascuno mangia, da solo, a un orario diverso da quello dell'altro. Del resto, niente li predisponeva a formare una coppia armoniosa: lei è magra, pallida, impettita e irreprensibile; lui tarchiato e sanguigno; lei ha alle spalle gli splendori di una famiglia dell'alta borghesia caduta in rovina e il ricordo di un primo marito musicista; lui viene dal mondo operaio, e nel suo passato ci sono le balere in riva alla Senna, i piaceri semplici del proletariato della banlieue, e una moglie allegra e polposa morta troppo presto. Lei detesta l'odore del sigaro toscano e i modi rozzi dell'uomo; lui trova irritanti le leziosità della donna. L'odio ha preso corpo in un momento preciso, quando Émile si è convinto che sia stata Marguerite a uccidergli l'amatissimo gatto - e si è vendicato sul pappagallo da lei prediletto. Un odio che da allora si è solidamente installato tra loro, diventando, come scrive Benoît Denis, un sentimento puro, senza ombre e senza contaminazioni, del quale non possono fare a meno perché è per entrambi l'unica ragione di vita, e l'unica barriera contro la morte.

Il ladro solitario [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il ladro solitario [Videoregistrazione] / regia di Mario Landi

[Roma] : Rai Trade, copyr. 2010

Le inchieste del commissario Maigret

Maigret e il produttore di vino
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Maigret e il produttore di vino / Georges Simenon ; traduzione di Elda Necchi

Milano : Adelphi, copyr. 2010

Gli Adelphi. - Adelphi ; 381

Abstract: Non ha avuto vita facile Oscar Chabut. Ha lavorato duro e, dal nulla, è riuscito a costruire un impero. E che importa se il suo Vin des Moines, miscela di vini del Midi e d'Algeria, fa storcere il naso agli intenditori? Moderni uffici in avenue de l'Opera, un appartamento in place des Vosges, una villa in campagna a Sully-sur-Loire, una casa a Cannes, amicizie altolocate: non male per il figlio di un oste del quai de la Tournelle bocciato due volte alla maturità. Aggressivo e sprezzante com'è, sempre calato nella parte dell'uomo d'affari insensibile e senza scrupoli, sempre pronto a ostentare la sua ricchezza e il suo potere, Oscar Chabut pare ci provi gusto a farsi odiare. Tanto più che non esita a portarsi a letto, oltre alle sue dipendenti, le mogli di tutti gli amici. Sicché, quando lo freddano con quattro colpi di pistola all'uscita di una lussuosa casa d'appuntamenti di rue Fortuny - dove si appartava ogni mercoledì con la sua segretaria -, nessuno si stupisce più di tanto. Ma come scovare l'assassino di un uomo che in pratica aveva solo nemici? Un vicolo cieco, si direbbe. E non è certo un caso che Maigret conduca questa inchiesta davvero impossibile febbricitante, vittima di un'influenza che sembra appannarne la leggendaria sagacia. Maigret, lo sappiamo, è più vulnerabile di quanto non si creda: e questa volta ha tutta l'aria di uno scolaro che si sente male il giorno dell'interrogazione

L' ombra cinese [Videoregistrazioni]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

L' ombra cinese [Videoregistrazioni] / regia di Mario Landi

[Roma] : Rai Trade, 2010

Le inchieste del commissario Maigret

La chiusa [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

La chiusa [Videoregistrazione] / regia di Mario Landi

[Roma] : Rai Trade, 2010

Le inchieste del commissario Maigret

Maigret in pensione [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Maigret in pensione [Videoregistrazione] / regia di Mario Landi

[Roma] : Rai Trade, 2010

Le inchieste del commissario Maigret

Un Natale di Maigret [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Un Natale di Maigret [Videoregistrazione] / regia di Mario Landi

[Roma] : Rai Trade, 2010

Le inchieste del commissario Maigret

L' innamorato della signora Maigret [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

L' innamorato della signora Maigret [Videoregistrazione] / regia di Mario Landi

[Roma] : Rai Trade, 2010

Le inchieste del commissario Maigret

Non si uccidono i poveri diavoli [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Non si uccidono i poveri diavoli [Videoregistrazione] / regia di Mario Landi

[Roma] : Rai Trade, 2010

Le inchieste del commissario Maigret

Il pazzo di Bergerac [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Il pazzo di Bergerac [Videoregistrazione] / regia di Mario Landi

[Roma] : Rai Trade, 2010

Le inchieste del commissario Maigret

Maigret e i diamanti [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Maigret e i diamanti [Videoregistrazione] / regia di Mario Landi

[Roma] : Rai Trade, copyr. 2010

Le inchieste del commissario Maigret. - Rai Trade

L'affare Picpus [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

L'affare Picpus [Videoregistrazione] / regia di Mario Landi

[Roma] : Rai Trade, copyr. 2010

Le inchieste del commissario Maigret

Maigret sotto inchiesta [Videoregistrazione]
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Maigret sotto inchiesta [Videoregistrazione] / regia di Mario Landi

[Roma] : Rai Trade, 2010

Le inchieste del commissario Maigret

Corte d'assise
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

Corte d'assise / Georges Simenon ; traduzione di Massimo Romano e Alberto Mittone

Milano : Adelphi, copyr. 2010

Biblioteca Adelphi. - Adelphi ; 559

Abstract: Si da arie da gangster, Petit-Louis. Fa lo sbruffone. Ma è solo una mezza cartuccia. Al massimo può fare il palo, o distrarre i turisti sfaccendati con le sue prodezze di giocatore di bocce, mentre altri, i gangster veri, rapinano l'ufficio postale di Le Lavandou. E non sa neanche resistere alla tentazione di lasciar intendere alla matura signora che quella notte se lo porta nella sua camera d'albergo che sì, con quel colpo lui c'entra qualcosa. La signora, del resto, che si è presentata come contessa d'Orval, è fasulla quanto lui: è una ex cocotte che si fa mantenere da un piccolo industriale di provincia. Della sedicente contessa Petit-Louis diventerà l'amante: vitto, alloggio e qualche regalino di un certo valore gli fanno comodo per un po', anche perché deve starsene nascosto. Un giorno però la signora verrà trovata morta, con il cranio fracassato, e Petit-Louis sarà arrestato con l'accusa di omicidio. Tutte le apparenze sono contro di lui, e il suo passato da teppistello gioca a suo sfavore. Eppure, costretto a subire un processo che si rivela una farsa, a confrontarsi con una giustizia simile a "una macchina mostruosa", una specie di "immensa macchina tritatutto", quello che finora è stato solo un piccolo, fatuo malavitoso inizia a vivere " la sua vera vita, la vita secondo il suo Destino"